18 foto del deserto di Tabernas, fotografato con la Leica SL

Dopo il racconto del mio viaggio nel deserto, è ora il momento di pubblicare le foto scattate con la mia nuova Leica SL.
Questa, è stata la prima volta perché, come gia scritto in un post di qualche giorno fa, l’ho ricevuta solo due giorni prima della partenza per l’Andalusia, senza neanche aver tempo di familiarizzare ocn i settaggi e i pulsanti.

Amore a prima vista – Impressioni al primo utilizzo…

Gia rassicurato dagli elogi letti in giro e dal parere più che entusiasmante del mio caro amico e fornitore Ryuichi di NOC, le prime impressioni d’uso sono state molto positive, più di quanto mi aspettassi. Onestamente, passando dalla splendida Leica M alla Leica SL, ero convinto di perdere quella fantastica maneggevolezza e discrezione tipica della M. Invece no, tutt’altro.

La Leica SL tra le mani è molto piacevole e non è “grossa” come si legge spesso in giro, anzi. È un pò più alta, ma molto meno profonda rispetto ad una dslr, per esempio.

 

Il menu, nel tipico stile Leica, è molto semplice ed intuitivo, e questo ne ha facilitato sicuramente il primo utilizzo.

Non avendo molto tempo per esplorare tutti i settaggi, prima di cominciare a scattare, mi sono assicurato almeno di impostare i parametri più importanti, per non rischiare brutte sorprese una volta scaricate le foto.
Il pulsante che ho da subito amato e che mi ha fatto felicissimo, è il piccolo joystick sul retro che permette di zoomare nel viewfinder e quindi mettere a fuoco con molta precisione.

Il viewfinder poi, è tanta roba, ampio, luminoso e con una definizione fantasticsa. Non ho sentito francamente la mancanza del mirino ottico.

Quali lenti

Per questa sessione fotografica ho utilizzato le seguenti lenti, con relativi adattatori Novoflex:

  • Leica Summicron M 50 f2
  • Voigtlander Skopar M 21mm F4
  • Pentacon M42 135mm f2.8

18 foto del deserto di Tabernas, fotografato con la Leica SL

(post produzione con Adobe Lightroom)

 

Summicron M 50mm – f6.8 – 1/320 sec. – ISO 100

Summicron M 50mm – f8 – 1/400 sec. – ISO 100

Pentacon 135mm – f6.8 – 1/320 sec – ISO 100

Pentacon 135mm – f6.8 – 1/320 sec – ISO 100

Pentacon 135mm – f8 – 1/160 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f5.6 – 1/320 sec – ISO 100

Pentacon 135mm – f6.8 – 1/500 sec – ISO 100

Pentacon 135mm – f8 – 1/200 sec – ISO 100

Voigtlander Skopar M 21mm – f11 – 1/320 sec – ISO 100

Voigtlander Skopar M 21mm – f11 – 1/320 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f8 – 1/320 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f4.8 – 1/125 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f4.8 – 1/400 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f4.8 – 1/400 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f5.6- 1/250 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f8 – 1/320 sec – ISO 100

Summicron M 50mm – f11 – 1/320 sec – ISO 100

[call_to_action title=”Guarda%20la%20galleria%20completa%20o%20acquista%20una%20delle%20mie%20foto%20sul%20mio%20sito%20personale” button_label=”Vai%20al%20sito%20sabinoparente.com” button_url=”http%3A%2F%2Fwww.sabinoparente.com%2Fp834448093″ button_new_window=”1″ style=”style-c” /]

Grazie e a presto,
Sabino

You may also like

Leave a comment