#Vietnam – Day 0 – In viaggio

Sveglia. Ore 5:15del mattino. Ho dormito? Non proprio, troppi pensieri nella testa, la mente è gia in viaggio da qualche giorno. Ok, giu dal letto ora, ci vuole un buon caffe espresso, un morning coffee italiano, appunto, dopo di che la lunga giornata può cominciare.

Ultimo check alle valigie.

Ė sempre meglio fare la valigia due volte, la prima tendo a mettere tutto il possibile, tutte le mie magliette preferite, pantaloni, bermuda e altro, sembra che in viaggio dovrò cambiarmi 10 volte al giorno. Perciò è meglio rifare la valigia il giorno seguente, quando si è più freddi e la parte emozionale è meno decisiva.

Quindi, poco prima del volo, riapro il backpack, è troppo pieno, devo assolutamente alleggerlo.Via il telo mare, via una maglietta, anzi due. Se mancherà qualcosa la compro sul posto,ecco. Allora via anche un pantalone. Ok, ora sono a posto, la valigia è alleggerita e metà dello spazio è occupato dalla busta di penne, quaderni, palloncini e pupazzetti da regalare ai bambini. Questo per me è un rito irrinunciabile in ogni viaggio. Adoro i bambini e amo vederli sorridere e giocare.

Luxembourg-Parigi-Ho Chi Min

Viaggio molto lungo, 17 ore in tutto, e per rilassarmi, nonostante un volo davvero tranquillo, senza turbolenze, mi sono diviso tra musica jazz&blues e puntate di “The big bang theory”!

AirFrance si é dimostrata davvero un’ottima compagnia, servizio impeccabile e professionale, aereo nuovo con un’ottmo servizio di infotainment, con schermi touchscreen e tanti contenuti. Unica delusione, il cibo, abbastanza pessimo.

Vi lascio ora alla galleria riassuntiva della giornata.

[envira-gallery id=”2059″]

You may also like

Leave a comment