Painted sunset in Luxembourg

October 11, 2014  •  Leave a Comment

October is probably the best month to see the sunset because the sky is often more warm and nature shows its beautiful colors. Luxembourg also has a perfect scenario because it combines lush vegetation to a modern and ancient architecture, all in the same frame.

If to this we add a painted sky with delicate horizontal strokes then you just have to wait for the sun dips so the show begins. And the suspicion I had was right, when in the afternoon I took a ride to try out some lenses, so 'I took the chance and I waited for Mother Nature. At some point, when the sun began to set, the sky was slowly colored of a beautiful and intense pink color. I wanted clone myself  to catch this show from different points, so I started to shoot and change the position with all the adrenaline that only those who does photography knows...

I had with me the Fuji X-T1 and the Fujinon 23mm, no tripod, no special filters or polarizers. As the light diminished I increased the ISO, and I opened the aperture and, once again, the wonderful Fuji has proven to be very performing, even in low light.

ITALIAN TRANSLATION -----------
Ottobre probabilmente è il miglior mese per ammirare il tramonto perchè il cielo è spesso piu' caldo e la natura mostra i suoi colori piu' belli. Lussemburgo poi ha uno scenario perfetto perchè unisce una natura rigogliosa ad una architettura moderna e antica, tutte nello stesso fotogramma.
Se a questo poi si aggiunge un cielo dipinto con delicate pennellate orizzontali allora basta solo aspettare che il sole cali affinchè lo spettacolo cominci. E il sospetto lo avevo, quando nel pomeriggio ho fatto un giro per provare alcune lenti, cosi' ho preso l'occasione al volo e ho aspettato madre natura. Ed ho fatto bene, perchè ad un certo punto, quando il sole è cominciato a calare, il cielo si è pian piano colorato di uno splendido e intenso colore rosa. Avrei voluto sdoppiarmi per catturare questo spettacolo da diversi punti, per cui ho cominciato a scattare e cambiare posizione con tutta l'adrenalina che solo chi fa fotografia conosce.
 Avevo con me la Fuji X-T1 e il Fujinon 23mm, niente cavalletto, niente filtri speciali o polarizzatori. Man mano che la luce diminuiva aumentavo gli ISO e aprivo il diaframma e, ancora una volta, la splendida Fuji si è dimostrata davvero fantastica, anche in condizioni di scarsa luce.


Comments

No comments posted.
Loading...